Passa ai contenuti principali

La realizzazione della propria vera natura - Ramana Maharshi

Per quanto si sostenga che per riuscire nella meditazione non bisogna avere avere scopi, il suo fine rimane sempre quello di realizzare la propria vera natura.


«Una donna ha al collo una collana, ma si dimentica di averla e immagina d'averla persa. Così si mette febbrilmente a cercarla di qua e di là, dappertutto. Non trovandola, chiede a tutti gli amici se l'abbiano vista, finché un amico gentile non le indica il collo e le dice di toccare lei stessa con mano la collana che indossa. La donna obbedisce e prova una felicità immensa per averla ritrovata. In seguito, quando incontra gli altri amici che le chiedono se abbia ritrovato la collana, risponde di sì, e racconta di come avesse creduto d'averla perduta e invece l'abbia successivamente ritrovata. La felicità provata nel ritrovarsela al collo è pari alla felicità che avrebbe provato ritrovando un bene effettivamente perduto, ma, in effetti, non l'ha mai persa né recuperata. Tuttavia prima era disperata e adesso è felice. La stessa cosa avviene con la realizzazione della propria vera natura.»

(Ramana Maharshi)

- L'insegnamento di sri Ramana Maharshi - Maharshi Ramana
- Libri › "Maharshi Ramana" - Amazon.it

- I libri consigliati di Sri Ramana Maharshi - macrolibrarsi.it
- Meditazione nel web » Aforismi » Ramana Maharshi
- it.wikipedia.org/wiki/Ramana_Maharshi

Commenti

Post popolari in questo blog

Com'è fresco il soffio del vento! - Thich Nhat Hanh

« Com'è fresco il soffio del vento!
La pace è ogni passo.
E fa gioioso il sentiero senza fine. »
(Thich Nhat Hanh, La pace è ogni passo)

Thich Nhat Hanh, monaco zen vietnamita, poeta e attivo sostenitore dei processi di pace, maestro di meditazione, è oggi insieme al Dalai Lama una delle figure più rappresentative del Buddhismo nel mondo. Nato in Vietnam centrale nel 1926, ordinato monaco all’età di 16 anni, ha interpretato e promosso, fin dalla giovinezza, il buddhismo quale strumento per portare pace, riconciliazione e fratellanza nella società.

Contemplazione e Meditazione

Le parole "contemplazione" e "meditazione" talvolta hanno significato diametralmente opposto a seconda che compaiano in un contesto occidentale o orientale.

Sei sicuro? - Thich Nhat Hanh

Sei sicuro?
In ognuno di noi c'è un fiume di percezioni, in flusso continuo giorno e notte. Meditare vuol dire sedere sulla riva di quel fiume e osservare tutte le percezioni.
Grazie all'energia della consapevolezza possiamo scoprire la natura delle nostre percezioni e sciogliere i nodi che ci legano alle percezioni errate.