Passa ai contenuti principali

Riflettendo sul bene e sul male

Racconta una antica storia cinese di un vecchio pescatore che era coadiuvato da un figlio giovane e forte. Un giorno, durante la pesca, il figlio cadde su un tronco che affiorava dall'acqua, e si ruppe una gamba. Gli altri pescatori accorsero alla casa dell'infermo e si dispiacquero dell'accaduto. Il vecchio pescatore li ringraziò e poi disse: "Non so se è male". Da lì a qualche giorno arrivarono le guardie delll'imperatore per reclutare alla guerra tutti i giovani del villaggio. Naturalmente il figlio del vecchio pescatore non fu preso e gli altri genitori andarono da lui per rinfacciargli quella insperata fortuna; e il saggio pescatore rispose: "Non so se è bene".

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - zen

Da questa storiella si deduce che il bene e il male sono due forze complementari, entrambe necessarie alla evoluzione; due correnti che si alternano e interagiscono secondo il punto di vista dell'osservatore. Nel male oscuro giace il seme del riscatto e nel sommo bene può essere latente l'essenza della discordia; fino a ché la dualità apparente non sia superata e la non-esistenza del male sia smascherata. "Il buio non può conquistare la luce, e la luce trasforma continuamente l'oscurità in chiarezza". In altre parole: "Il Bene è "unità", è "principio"; il Male ne è l'effetto speculare che riconduce al bene stesso. ...

- Fonte web fraternity.it

Commenti

Post popolari in questo blog

"La legge del Karma, spiegata ad un bambino" di Mohan

Padre e figlio stanno passeggiando nella foresta. A un certo punto il bambino inciampa e cade. Il forte dolore lo fa gridare: "Ahhhhh!". Con sua massima sorpresa, ode una voce tornare dalla montagna: "Ahhhhh!". Pieno di curiosità, grida: "Chi sei?" - ma l'unica risposta che riceve è: "Chi sei?". Questo lo fa arrabbiare, così grida: "Sei solo un codardo!" - e la voce risponde: "Sei solo un codardo!"

Com'è fresco il soffio del vento! - Thich Nhat Hanh

« Com'è fresco il soffio del vento!
La pace è ogni passo.
E fa gioioso il sentiero senza fine. »
(Thich Nhat Hanh, La pace è ogni passo)

Thich Nhat Hanh, monaco zen vietnamita, poeta e attivo sostenitore dei processi di pace, maestro di meditazione, è oggi insieme al Dalai Lama una delle figure più rappresentative del Buddhismo nel mondo. Nato in Vietnam centrale nel 1926, ordinato monaco all’età di 16 anni, ha interpretato e promosso, fin dalla giovinezza, il buddhismo quale strumento per portare pace, riconciliazione e fratellanza nella società.

Dal Canto di Mahamudra

Alcuni brani tratti dal "Canto di Mahamudra" di Tilopa. Il Mahamudra è l'insegnamento spirituale e il percorso di meditazione della scuola buddhista-tibetana Kagyu, iniziata proprio da Tilopa, nella quale rientrano il suo allievo Naropa, Marpa il Traduttore e il suo celeberrimo allievo Milarepa.