Passa ai contenuti principali

Pensieri e massime

Io credo che la natura umana sia fondamentalmente positiva e gentile; perciò la via della nonviolenza è la via dell'uomo. (Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama)

Sentitevi immortali, perché lo siete. (Vivekananda)

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - zen

Chi è capace di capire, non ha bisogno di spiegazioni. Chi non può capire, non capirà mai. (Lama Jongden)

Chi sa, non parla, chi parla, non sa. (Lao Tze)

Il regno dei cieli è dentro di voi. (Vangelo)

La mitezza, l'autocontrollo, il sacrificio e la generosità non sono il retaggio esclusivo di alcuna razza o religione. (Mohandas Karamchand Gandhi)

Finché non avrai realizzato il grande principio che pervade tutto, è essenziale che la parola e l'azione siano coerenti. Non aggrapparti alla comprensione intellettuale di altri; rivolgi la luce della consapevolezza alla radice e non altrove. (Pao-chih)

Per i buddhisti il termine "fede" non significa accettare una teoria a scatola chiusa … ma è il frutto della pratica. (Thich Nhat Han)

È umano provare emozioni negative, ma non bisogna farle prevalere. (Anthony De Mello)

Se non rispondono al tuo appello, cammina solo. (Mahatma Gandhi)

Se pensi di potere, significa che puoi. (Stephen Richards)

La Rettitudine è Yoga, cioè unione; è verità. (Sai Baba)

Lo sguardo non vede se stesso: come può vedere un altro ciò che se stesso non vede? (Nagarjuna)

Commenti

Post popolari in questo blog

Delle mosche del mercato - Friedrich Nietzsche

"Fuggi, amico mio, nella solitudine! Io ti vedo stordito dal chiasso dei grandi uomini e punzecchiato dagli aculei dei piccoli.
Il bosco e la roccia sapranno degnamente tacere con te. Sii simile all'albero che tu ami, quello dall'ampia ramaglia: che è sospeso quieto sul mare e silenzioso ascolta.
Dove finisce la solitudine, comincia il mercato; e dove comincia il mercato, comincia anche il chiasso dei grandi attori drammatici e il ronzio delle mosche velenose.

"La legge del Karma, spiegata ad un bambino" di Mohan

Padre e figlio stanno passeggiando nella foresta. A un certo punto il bambino inciampa e cade. Il forte dolore lo fa gridare: "Ahhhhh!". Con sua massima sorpresa, ode una voce tornare dalla montagna: "Ahhhhh!". Pieno di curiosità, grida: "Chi sei?" - ma l'unica risposta che riceve è: "Chi sei?". Questo lo fa arrabbiare, così grida: "Sei solo un codardo!" - e la voce risponde: "Sei solo un codardo!"

Ogni alba è un simbolo sacro

"Quando al mattino ti svegli, ringrazia il tuo Dio per la luce dell'aurora, per la vita che ti ha dato e per la forza che ritrovi nel tuo corpo. Ringrazia il tuo Dio anche per il cibo che ti dà e per la gioia della vita. Se non trovi un motivo per elevare una preghiera di ringraziamento, allora vuol dire che sei in errore" (Tecumseh, Shawnee).