Passa ai contenuti principali

Bhagavad Gita

Bhagavad Gita - "Il glorioso canto celeste del Signore". Un testo sacro fondamentale che descrive l'insegnamento di Sri Krishna al suo discepolo Arjuna. Sri Krishna rappresenta la Coscienza Suprema e Arjuna rappresenta l'anima che cerca.


La Bhagavad-ghita è considerato uno dei testi rivelati più antichi. Infatti la sua compilazione risale a circa cinquemila anni fa' per mano del saggio Vedavyasa, compilatore di tutti i Veda (scritture sacre dell`antica India). In realtà la conoscenza contenuta nella Bhagavad-ghita è da considerarsi talmente antica e universale da non poter essere datata storicamente. La Bhagavad-ghita è uno dei capitoli contenuti all`interno del più ampio poema storico intitolato "Mahabharata" definito anche il quinto Veda, dove Krishna stesso istruisce Arjuna sulla natura dell`anima, dell`azione (karma), dei differenti tipi di yoga (unione con l`assoluto) e dei tre fondamentali aspetti dell`Assoluto: Brahman (spirito onnipervadente che tutto contiene), Paramatma (aspetto atomico e localizzato in ogni essere) e Bhagavan (aspetto personale).

I grandi filosofi della metafisica occidentale attinsero a piene mani da questa fonte e da tutta la letteratura vedica. Kant affermò: "Questo poema esige il più alto rispetto", Schopenhauer dichiarò: "Si tratta dell`opera più istruttiva e sublime che esista al mondo…" o ancora Hegel scrisse: "Con la Bhagavad-ghita possiamo avere una chiara idea di quella che è la più praticata, ma anche la più elevata di tutte le religioni dell`India".

- Meditazione nel web » Risorse » Indice generale della Bhagavad Gita

Commenti

Post popolari in questo blog

Com'è fresco il soffio del vento! - Thich Nhat Hanh

« Com'è fresco il soffio del vento!
La pace è ogni passo.
E fa gioioso il sentiero senza fine. »
(Thich Nhat Hanh, La pace è ogni passo)

Thich Nhat Hanh, monaco zen vietnamita, poeta e attivo sostenitore dei processi di pace, maestro di meditazione, è oggi insieme al Dalai Lama una delle figure più rappresentative del Buddhismo nel mondo. Nato in Vietnam centrale nel 1926, ordinato monaco all’età di 16 anni, ha interpretato e promosso, fin dalla giovinezza, il buddhismo quale strumento per portare pace, riconciliazione e fratellanza nella società.

Contemplazione e Meditazione

Le parole "contemplazione" e "meditazione" talvolta hanno significato diametralmente opposto a seconda che compaiano in un contesto occidentale o orientale.

Sei sicuro? - Thich Nhat Hanh

Sei sicuro?
In ognuno di noi c'è un fiume di percezioni, in flusso continuo giorno e notte. Meditare vuol dire sedere sulla riva di quel fiume e osservare tutte le percezioni.
Grazie all'energia della consapevolezza possiamo scoprire la natura delle nostre percezioni e sciogliere i nodi che ci legano alle percezioni errate.