Passa ai contenuti principali

Invocazione del ringraziamento

Tra le preghiere. Questa invocazione è rivolta a Dio per il dono delle energie di Luce, Forza e Amore che ogni giorno pervadono il nostro Pianeta per aiutare l'Umanità e gli altri Regni di Natura ad evolvere.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - zen

Ti ringrazio Signore di questo nuovo giorno, fa che sia ricco di insegnamenti come il precedente.

Ti ringrazio della Luce che irradi perché io possa vedere le indicazioni e riconoscere il buono in tutto ciò che incontro sul cammino della Consapevolezza, fino a ché io diventi Strumento nelle mani dei Maestri per il compimento del Divino Proposito.

Ti ringrazio della Forza che emani perché io possa accrescere il Coraggio, la Lealtà e la Perseveranza, per dire sempre ciò che penso e fare quello che dico, puro nel movente, esatto nella parola, abile nell’azione, affinché il mio Bene diventi quello degli altri.

Ti ringrazio dell’Amore che infondi perché io possa amare i Compagni di Viaggio: i miei genitori, i miei figli, i miei fratelli, il mio coniuge, i parenti e gli amici… coloro con cui sono in pace e quelli con i quali ho un conflitto… le nuove persone che incontro e gli sconosciuti che incrocio ogni giorno, poiché tutti, in virtù dell’Antico Patto, mi sono d’aiuto in Questa Vita.

Luce Forza, Amore affluiscano alla casa in cui abito perché sia dimora degli Esseri di Luce e risuoni delle loro armonie, ma sia inaccessibile agli Indesiderabili per potere del Segno del Comando.

Luce Forza e Amore al luogo in cui vivo, alla Natura che gli dà anima e agli Esseri che gli danno Vita, affinché diventi espressione di Pace e Prosperità.

Luce Forza e Amore alla Terra, agli Oceani e ai Continenti e alle creature del Regno Minerale, Vegetale e Animale, e all’Umanità intera, affinché risvegli nel proprio cuore la Fratellanza.

Luce Forza e Amore al Sole e alla Luna e ai Fratelli Pianeti, alla Galassia di cui siamo Cellula e all’Universo intero che è racchiuso in noi, poiché il Dentro si specchia con il Fuori e il Sopra con il Sotto, e l’Uno è nel tutto, e il Tutto diviene uno. Fa che io sia Uno con Te in ogni istante, io che onoro la Luce Divina che è in me.

(Da: http://www.fraternity.it)

Commenti

Post popolari in questo blog

La trasformazione della mente - Dalai Lama

La mente può e deve trasformare se stessa. Può liberarsi delle impurità che la contaminano e assurgere al più alto livello.

Age quod agis

Age quod agis: la locuzione tradotta letteralmente significa Fai (bene) quanto stai facendo. In maniera metaforica la frase costituisce un richiamo ad interpretare correttamente il presente, che solo è in nostro possesso e dal quale dipende l'avvenire.

Delle mosche del mercato - Friedrich Nietzsche

"Fuggi, amico mio, nella solitudine! Io ti vedo stordito dal chiasso dei grandi uomini e punzecchiato dagli aculei dei piccoli.
Il bosco e la roccia sapranno degnamente tacere con te. Sii simile all'albero che tu ami, quello dall'ampia ramaglia: che è sospeso quieto sul mare e silenzioso ascolta.
Dove finisce la solitudine, comincia il mercato; e dove comincia il mercato, comincia anche il chiasso dei grandi attori drammatici e il ronzio delle mosche velenose.