Passa ai contenuti principali

Osservare i pensieri - Sentiero spirituale

Distaccatevi - dal movimento abituale dei pensieri -, fate sì che la mente ne rimanga al di fuori, sia una cosa che potete osservare come osservate le cose che succedono in strada. Finché non si fa così, è difficile diventare padrone della propria mente. Sri Aurobindo - Lettere sullo Yoga - Libro V - Cap. XXII - parte III


Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - zen

Parlare del sentiero spirituale o pensare ad esso non é come praticarlo. Chi é mai diventato un bravo fantino semplicemente parlando dei cavalli? - Lao-Tze

Commento: "I pensieri indisciplinati sono la trappola innocente – la strategia – che il nostro ego pianifica per imporre e procrastinare se stesso. Una vera propria egemonia che, a lungo andare, ci spinge all'indifferenza. La meditazione, al contrario, ci aiuta a creare e preservare uno straordinario ordine spontaneo che consente l'emergere della nostra vera natura."

Commenti

Post popolari in questo blog

La trasformazione della mente - Dalai Lama

La mente può e deve trasformare se stessa. Può liberarsi delle impurità che la contaminano e assurgere al più alto livello.

Age quod agis

Age quod agis: la locuzione tradotta letteralmente significa Fai (bene) quanto stai facendo. In maniera metaforica la frase costituisce un richiamo ad interpretare correttamente il presente, che solo è in nostro possesso e dal quale dipende l'avvenire.

Delle mosche del mercato - Friedrich Nietzsche

"Fuggi, amico mio, nella solitudine! Io ti vedo stordito dal chiasso dei grandi uomini e punzecchiato dagli aculei dei piccoli.
Il bosco e la roccia sapranno degnamente tacere con te. Sii simile all'albero che tu ami, quello dall'ampia ramaglia: che è sospeso quieto sul mare e silenzioso ascolta.
Dove finisce la solitudine, comincia il mercato; e dove comincia il mercato, comincia anche il chiasso dei grandi attori drammatici e il ronzio delle mosche velenose.