Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2013

Che cos’è Dio? - Aivanhov

"Quanti filosofi, teologi e mistici hanno cercato di dare una risposta a questa domanda: che cos’è Dio? Nessuno ci è veramente riuscito, perché Dio non Lo si può spiegare a parole. Noi riusciremo a sapere cos’è Dio, solo il giorno in cui diverremo capaci di fonderci in Lui. A quel punto, sì, lo sapremo, ma lo sapremo unicamente per noi stessi: non potremo farlo capire agli altri.

Come dovrebbe essere un buon governo secondo il Buddha

Ai tempi del Buddha, come del resto ai nostri, c´erano dei sovrani che governavano ingiustamente i loro Stati. La gente era oppressa e sfruttata, torturata e perseguitata, erano imposte tasse eccessive ed inflitte crudeli punizioni. Il Buddha era profondamente commosso da queste inumanità. Il Dhammapada racconta che egli per questo motivo volse la sua attenzione al problema del buon governo. Le sue idee devono essere state ben apprezzate nel contesto sociale, economico e politico del suo tempo. Mostrò come un paese poteva diventare corrotto, degenerato e infelice quando i suoi capi, cioè il re, i ministri e i funzionari, fossero diventati corrotti e ingiusti. Perchè un paese sia felice deve avere un governo giusto.

Sutra di diamante

Il "Sutra del Diamante" è un celebre breve sutra Mahayana che il Buddha conclude con un brano rimasto famoso. Dopo aver sostenuto che guadagnerebbe un maggior cumulo di meriti un "figlio o una figlia di buona famiglia" che recitasse una sola strofa di quattro versi di questo sutra rispetto a un Bodhisattva che, riempiti incalcolabili e immisurabili universi di sette tesori e li offrisse al Tathagata, ecco che viene espressa appunto una strofa di quattro versi:

"La lezione di Gandhi" di Satish Kumar

Fuori dall'India il nome di Gandhi è famoso per le sue campagne contro il colonialismo britannico, ma in realtà la sua lotta ebbe un respiro molto più ampio. L'obiettivo principale del Mahatma era quello di rinnovare l'India e la sua cultura. Non gli interessava barattare la dominazione britannica con un nuovo colonialismo locale, ma voleva che il governo concedesse larga autonomia ai villaggi.

«La vera India non è quella che si vede nelle sue poche città, ma quella dei suoi 700 mila villaggi», diceva Gandhi: «Se questi muoiono morirà anche l'India». In queste parole è racchiuso lo swadeshi, il programma economico del Mahatma per la promozione delle piccole comunità locali.

Sulla differenza tra informazione e conoscenza - (racconto sufi)

"A quattro persone fu data una singola moneta.
Il primo era persiano. Disse: "Con questa comprerò un po' di angur".
Il secondo era arabo. Disse: "No, perché io voglio un po' di inab".
Il terzo era turco. Disse: "Io non voglio dell'inab, voglio del uzum''
Il quarto era greco. Disse: "Io voglio dello stafil".

Lo yoga, tra sport e meditazione

Lo yoga è uno sport o una filosofia di vita? Fa bene al fisico o alla mente? Ebbene, lo yoga è un toccasana sia per l'uno che per l'altra. Innanzitutto, va detto che esso è essenzialmente una filosofia indiana; il termine proviene dal sanscrito yug, che significa (unire), in pratica fondere il corpo e l'anima. Lo yoga ripone grande attenzione sulla conoscenza di se stessi e del proprio corpo ed il lavoro che il soggetto compie sulla propria mente si traduce in una particolare predilezione per esercizi di concentrazione e rilassamento.

Una delle ultime conversazioni di Tiziano Terzani

Una delle ultime conversazioni con il figlio Folco. Di Tiziano Terzani.

Guarda la natura da questo prato, guardala bene ed ascoltala. Là un grillo, negli alberi tanti uccellini coi loro gridi e il loro pigolìo, i grilli nell'erba un grande concerto che vive di vita sua completamente indifferente distaccato da quel che mi succede, dalla morte che aspetto. Che lezione!

Meditazione: anni 60

Maharishi Mahesh Yogi portò la meditazione trascendentale (MT) in America negli anni '60 e da allora si diffuse alla velocità della luce. La MT è un tipo di pratica incentrata sulla ripetizione di un mantra per purificare la mente e infondere un senso di relax. I Beatles erano dei seguaci di Maharishi, passarono del tempo nel suo ashram a Rishikesh, in India e giocarono un ruolo fondamentale nel diffondere la pratica in Occidente.