Passa ai contenuti principali

Idea fissa

Un giovane durante una crociera naufraga su di un'isola deserta. Nessun abitante e per cibo solo noci di cocco. Dopo alcuni mesi, mentre e' disteso sulla spiaggia, stanco e disperato, vede avvicinarsi una canoa con a bordo una donna niente male. Incredulo il ragazzo le chiede da dove arrivi e come abbia fatto ad arrivare fino a li'.

Testi e immagini per la meditazione - yoga - meditation - zen

"Vengo da un'isola vicina dove sono naufragata alcuni mesi fa". "Sei stata veramente fortunata a trovare una barca" le dice il ragazzo sbalordito. "Remiamo fino al mio posto" dice la donna. Cosi', dopo pochi minuti, attraccano ad un piccolo molo e oltre questo un sentiero che porta ad un delizioso bungalow.

Una volta entrati, la donna: "Non e' molto, sediamoci e beviamo qualcosa". "Oh no, grazie - risponde stizzito - non ne posso assolutamente più di altro latte di cocco". "Ma non e' cocco. Ho un alambicco con cui preparo la pinacolada". Iniziano a parlare, ed una volta che si sono raccontati le loro storie la donna annuncia: "Vado un attimo di là.. Perche' non vai a farti un bagnetto e a metterti comodo ?". "Questa donna e' incredibile, meravigliosa. Chissa' quale sara' la prossima sorpresa!".

Quando ritorna, la donna è in una coperta di fiori profumati e lo invita a sederle accanto: "Dimmi, siamo stati qui in isole deserte per molto tempo. Tu sei stato solo, io sono stata sola ..." Il ragazzo non puo' credere a quello che sta sentendo. Il suo cuore incomincia a battere forte, si sente veramente fortunato: "Vuoi... vuoi dire che... dopo tutto questo tempo... vuoi dire che posso realmente... controllare la mia e-mail da qui???"

Il persistere dello stato di sorpresa può trasformarsi in stupidità. (Josè Ortega y Gasset)

Commenti

Post popolari in questo blog

La trasformazione della mente - Dalai Lama

La mente può e deve trasformare se stessa. Può liberarsi delle impurità che la contaminano e assurgere al più alto livello.

Age quod agis

Age quod agis: la locuzione tradotta letteralmente significa Fai (bene) quanto stai facendo. In maniera metaforica la frase costituisce un richiamo ad interpretare correttamente il presente, che solo è in nostro possesso e dal quale dipende l'avvenire.

Delle mosche del mercato - Friedrich Nietzsche

"Fuggi, amico mio, nella solitudine! Io ti vedo stordito dal chiasso dei grandi uomini e punzecchiato dagli aculei dei piccoli.
Il bosco e la roccia sapranno degnamente tacere con te. Sii simile all'albero che tu ami, quello dall'ampia ramaglia: che è sospeso quieto sul mare e silenzioso ascolta.
Dove finisce la solitudine, comincia il mercato; e dove comincia il mercato, comincia anche il chiasso dei grandi attori drammatici e il ronzio delle mosche velenose.