Passa ai contenuti principali

Versi di Ramana Maharshi

Una breve composizione poetica di Ramana Maharshi per riflettere e da cui trarre spunto per meditare ...

Sebbene il mondo e la conoscenza di esso
nascano e si pongano assieme,
e' solo dalla conoscenza
che il mondo e' reso manifesto.
Il Tutto, da cui il mondo e la sua conoscenza
nascono e su cui poggiano,
ma che splende senza essere nato e posto
quello solo e' reale.


Sotto qualsiasi nome e forma
viene adorata l'onnipresente Realta'
senza-nome e senza-forma,
quella e' solo una porta per la realizzazione.
Vero vedere e' comprendere
la propria verita' nella verita'
di quella vera Realta',
essendo uno con essa, 
ed essendo stati ridotti in essa. 
Cosi' dovresti conoscere.

[Tratto da: "Quaranta versi sull'esistenza e altri scritti, Ubaldini Editore, Roma 1977"] 

- L'insegnamento di sri Ramana Maharshi - Maharshi Ramana
- Libri › "Maharshi Ramana" - Amazon.it
- I libri consigliati di Sri Ramana Maharshi - macrolibrarsi.it
- it.wikipedia.org/wiki/Ramana_Maharshi



Commenti

Post popolari in questo blog

La trasformazione della mente - Dalai Lama

La mente può e deve trasformare se stessa. Può liberarsi delle impurità che la contaminano e assurgere al più alto livello.

Age quod agis

Age quod agis: la locuzione tradotta letteralmente significa Fai (bene) quanto stai facendo. In maniera metaforica la frase costituisce un richiamo ad interpretare correttamente il presente, che solo è in nostro possesso e dal quale dipende l'avvenire.

Delle mosche del mercato - Friedrich Nietzsche

"Fuggi, amico mio, nella solitudine! Io ti vedo stordito dal chiasso dei grandi uomini e punzecchiato dagli aculei dei piccoli.
Il bosco e la roccia sapranno degnamente tacere con te. Sii simile all'albero che tu ami, quello dall'ampia ramaglia: che è sospeso quieto sul mare e silenzioso ascolta.
Dove finisce la solitudine, comincia il mercato; e dove comincia il mercato, comincia anche il chiasso dei grandi attori drammatici e il ronzio delle mosche velenose.