Passa ai contenuti principali

Tecnica per allentare le tensioni - Roy Eugene Davis

La sera, appena prima di meditare, rilassatevi e centratevi interiormente. Visualizzate nel vostro occhio mentale gli avvenimenti principali della giornata da quando vi siete svegliati fino al momento nel quale vi trovate. Osservate le scene in modo sequenziale. Se ricordate episodi caricati di emozioni negative o dolore, immaginateli - visualizzandoli e associandovi delle sensazioni positive - come avreste voluto che andassero, invece di come sono realmente andati. Non state cancellando i ricordi degli eventi, ma state neutralizzando le emozioni ad essi associati. Roy Eugene Davis (Studies in Truth, 1976)

Lotus- Loto

At night, before you meditate, relax and turn within. In your mind's eye relive the major events of the day, from the moment you awakened to the present moment. Scan the scenes in motion picture-like sequence. Should you recall incidents which are loaded with memories and feelings of pain or any undesiderable emotion ... in your mind's eye, with feeling, relive the incidents as you wish they had happened. Do this with positive feeling. You are not erasing the memories of the actual event, but you are neutralising the feeling connected with them - Roy Eugene Davis (Studies in Truth, 1976)

https://www.facebook.com/furio.sclano
Kriyayoga.it
Center for Spiritual Awareness (pagina in italiano)

Commenti

Post popolari in questo blog

La trasformazione della mente - Dalai Lama

La mente può e deve trasformare se stessa. Può liberarsi delle impurità che la contaminano e assurgere al più alto livello.

I rischi della “zona intermedia” - Sri Aurobindo

In questo brano (la risposta ad un discepolo che gli chiedeva consiglio circa le proprie esperienze) Aurobindo tratta dei rischi della "zona intermedia": quello stato o periodo di confusione in cui si esce dalla coscienza personale e ci si apre a quella cosmica, senza aver tuttavia trasceso i livelli della mente umana.

"Tutte queste esperienze sono della stessa natura e ciò che vale per una vale anche per l'altra. A parte alcune esperienze di carattere personale, le altre sono o idee-verità, come quelle che si riversano dall'alto nella coscienza quando si entra in contatto con certi piani d'essere, oppure potenti formazioni provenienti dai più vasti mondi della mente e del vitale le quali, non appena il sadhaka si apre a tali mondi, si precipitano dentro di lui cercando di usarlo per realizzarsi. Queste cose, quando scendono o entrano nella coscienza, si presentano con una grande forza, un vivo senso d'ispirazione o illuminazione, una sensazione vivissim…

Age quod agis

Age quod agis: la locuzione tradotta letteralmente significa Fai (bene) quanto stai facendo. In maniera metaforica la frase costituisce un richiamo ad interpretare correttamente il presente, che solo è in nostro possesso e dal quale dipende l'avvenire.